DE BATINES PAUL COLOMB
Bibliografia dantesca ossia Catalogo delle edizioni, traduzioni, codici manoscritti e comenti della ‘Divina Commedia’ e delle opere minori di Dante, seguito dalla serie de’ biografi di lui...
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Rassegna stampa relativa al volume

07/03/2009 - Domenicale
Leggi l'articolo >>

 

11/01/2009 - Sole 24 ore
Leggi l'articolo >>

 

19/11/2008 - Corriere della Sera
Leggi l'articolo >>

 
Tutta la rassegna stampa dell'opera>>

Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

AA.VV.
Leggere Dante oggi. I testi, l’esegesi. Atti del Convegno-seminario di Roma, 25-27 ottobre 2010

Dante Alighieri
Opere di dubbia attribuzione, to. I. Il Fiore e il Detto d'Amore

ROSSI VITTORIO
Commento alla ‘Divina Commedia’, con la continuazione di Salvatore Frascíno


Tutti i libri in offerta >>

L'autore.


Introduzione. Postfazione a cura di STEFANO ZAMPONI et alii, Indice dei manoscritti di IRENE CECCHERINI


Biblioteca storica dantesca - 3, Nuova ediz. anastatica, 3 tomi di pp. 784+584+440 (tot. 1808)
ottobre 2008
Soggetto
Bibliografia
Letteratura italiana I. Dalle origini al Settecento. Saggi
ISBN. 978-88-8402-633-0

€ 260,00 . € 208,00
 

L'opera. Bibliografo francese (Gap, 1811-Firenze, 1855), conquistato – sembra – all’amore per Dante da alcune lezioni tenute alla Sorbonne da Abel-François Villemain negli anni 1828-1830, Paul Colomb de Batines si trasferì poco dopo a Firenze, dove si dedicò alla ricerca bibliografica dantesca con grande rigore e straordinaria fortuna. Dalle sue esplorazioni nacque un’opera eccezionale per i tempi: quella Bibliografia dantesca ossia Catalogo delle edizioni, traduzioni, codici manoscritti e comenti della ‘Divina Commedia’ e delle opere minori di Dante, seguíto dalla serie de’ biografi di lui, che apparve subito e si conferma dopo oltre un secolo e mezzo uno strumento prezioso, imprescindibile per ogni ricerca storica su Dante e l’opera sua. Stampata in soli 150 esemplari, l’opera divenne presto rarissima, ed è infatti presente in poche biblioteche del mondo: molto citata, ma in realtà poco frequentata. La nuova edizione anastatica, che accoglie insieme ai due tomi originali il tomo dell’Indice generale e quello delle Giunte e correzioni, offre dunque la nuova possibilità di una più ampia fruizione, resa più agevole e utile da un congruo corredo di moderni strumenti di consultazione: una Postfazione di Stefano Zamponi (con contributi di Mauro Guerrini e Rossano De Laurentiis) e un accurato Indice dei manoscritti (con indicazione delle segnature moderne corrispondenti alle antiche), a cura di Irene Ceccherini.

 

   

Università Contatti Uffici operativi