ORVIETO PAOLO
Poliziano
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Rassegna stampa relativa al volume

03/09/2009 - Indice dei Libri del mese
Leggi l'articolo >>

 

02/08/2009 - Sole 24 ore
Leggi l'articolo >>

 

05/07/2009 - Corriere della Sera
Leggi l'articolo >>

 
Tutta la rassegna stampa dell'opera>>

Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

Dante Alighieri
De Vulgari Eloquentia

Enrico Malato
Dante

AA.VV.
Censimento dei Commenti danteschi. 2. I commenti di tradizione a stampa (dal 1477 al 2000) e altri di tradizione manoscritta posteriori al 1480


Tutti i libri in offerta >>

L'autore. Paolo Orvieto insegna Storia della critica all’Università di Firenze.



Sestante - 17, pp. 424
marzo 2009
Soggetto
Letteratura italiana I. Dalle origini al Settecento. Saggi
ISBN. 978-88-8402-650-7

€ 22,00
 
€ 14,99

 


L'opera. Il più brillante esponente della cultura umanistica fiorentina alla corte di Lorenzo de’ Medici: Angelo Poliziano. Eccellente poeta, filologo, intellettuale dotato di una cultura “enciclopedica”, splendido rappresentante di una Firenze all’apogeo del suo splendore. Fu senza dubbio l’uomo di Lorenzo de’ Medici: segretario personale, precettore del primogenito Piero, professore di poetica e retorica, ambasciatore presso lo Stato Vaticano. Un Poliziano protagonista, ma attorniato da eccellenti antagonisti: Marsilio Ficino, Cristoforo Landino, Giovanni Pico della Mirandola. Vengono qui analizzate tutte le sue opere in volgare e in latino, con interpretazioni talvolta nuove e sorprendenti. L’analisi è accompagnata dalla citazione di ampi brani, per cui il saggio si propone anche come ricca antologia di testi non sempre di facile consultazione.

 

   

Università Contatti Uffici operativi