Renata De Lorenzo
Borbonia felix. Il Regno delle Due Sicilie alla vigilia del crollo
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Rassegna stampa relativa al volume

17/03/2017 - Letture.org
Leggi l'articolo >>

 

30/06/2015 - Studi Storici Luigi Simeoni
Leggi l'articolo >>

 

07/11/2013 - Indice dei Libri del mese
Leggi l'articolo >>

 
Tutta la rassegna stampa dell'opera>>

Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

TOMMASEO NICCOLO'
Commento alla 'Commedia'

AA.VV.
Chiose Palatine (Ms. Pal. 313 della Biblioteca Nazionale di Firenze)

AA.VV.
Lectura Dantis Romana, Cento canti per cento anni, II. Purgatorio, to. 1. Canti I-XVII


Tutti i libri in offerta >>

L'autore. RENATA DE LORENZO insegna Storia contemporanea e Storia dell’Ottocento presso il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università «Federico II» di Napoli. Membro del Consiglio di Presidenza dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano e Presidente della Società napoletana di Storia Patria, si è interessata di problemi istituzionali e di modernizzazione dell’apparato statale nel secolo XIX, con attenzione alle dinamiche del territorio. Per la Salerno Editrice ha già pubblicato Murat (2011).


Introduzione. Premessa di Alessandro Barbero

ENGLISH VERSION IN PDF:

Aculei - 13, pp. 232 - disponibile anche in ebook
giugno 2013
Soggetto
Storia contemporanea. Ricerca storica
Storia moderna. Ricerca storica
ISBN. 978-88-8402-830-3

€ 13,00
 

Ebook:

 
€ 9,99

 


€ 9,99

 


L'opera. Le polemiche che hanno caratterizzato la celebrazione dei centocinquanta anni dell’Unità d’Italia si sono spesso focalizzate sul crollo del Regno delle Due Sicilie e sulla fine dei Borboni. Un fronte antirisorgimentale giustizialista, alla ricerca di colpevoli e di complotti, ha oggi la presunzione di scrivere ciò che gli storici di professione non avrebbero mai scritto o avrebbero volutamente occultato. Renata De Lorenzo, partendo proprio dal confronto con le mitologie correnti, propone una rilettura attenta delle dinamiche interne ed esterne al contesto meridionale che dal post- 1848 al 1861 hanno messo in crisi i modelli culturali di una dinastia e della “nazione” napoletana. E ricostruisce la fine del Regno borbonico, facendo il punto sulle contraddizioni le complessità della vita politica, della società dell’economia del Sud alla vigilia dell’Unità.

 

   

Università Contatti Uffici operativi