Renata De Lorenzo
Borbonia felix. Il Regno delle Due Sicilie alla vigilia del crollo
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Rassegna stampa relativa al volume

17/03/2017 - Letture.org
Leggi l'articolo >>

 

30/06/2015 - Studi Storici Luigi Simeoni
Leggi l'articolo >>

 

07/11/2013 - Indice dei Libri del mese
Leggi l'articolo >>

 
Tutta la rassegna stampa dell'opera>>

Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

VENTURI LUIGI
Le similitudini dantesche, ordinate, illustrate e confrontate

TOMMASEO NICCOLO'
Commento alla 'Commedia'

AA.VV.
Dante fra il settecentocinquantenario della nascita (2015) e il settecentenario della morte (2021)


Tutti i libri in offerta >>

L'autore. RENATA DE LORENZO insegna Storia contemporanea e Storia dell’Ottocento presso il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università «Federico II» di Napoli. Membro del Consiglio di Presidenza dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano e Presidente della Società napoletana di Storia Patria, si è interessata di problemi istituzionali e di modernizzazione dell’apparato statale nel secolo XIX, con attenzione alle dinamiche del territorio. Per la Salerno Editrice ha già pubblicato Murat (2011).


Introduzione. Premessa di Alessandro Barbero

ENGLISH VERSION IN PDF:

Aculei - 13, pp. 232 - disponibile anche in ebook
giugno 2013
Soggetto
Storia contemporanea. Ricerca storica
Storia moderna. Ricerca storica
ISBN. 978-88-8402-830-3

€ 13,00
 

Ebook:

 
€ 9,99

 


€ 9,99

 


L'opera. Le polemiche che hanno caratterizzato la celebrazione dei centocinquanta anni dell’Unità d’Italia si sono spesso focalizzate sul crollo del Regno delle Due Sicilie e sulla fine dei Borboni. Un fronte antirisorgimentale giustizialista, alla ricerca di colpevoli e di complotti, ha oggi la presunzione di scrivere ciò che gli storici di professione non avrebbero mai scritto o avrebbero volutamente occultato. Renata De Lorenzo, partendo proprio dal confronto con le mitologie correnti, propone una rilettura attenta delle dinamiche interne ed esterne al contesto meridionale che dal post- 1848 al 1861 hanno messo in crisi i modelli culturali di una dinastia e della “nazione” napoletana. E ricostruisce la fine del Regno borbonico, facendo il punto sulle contraddizioni le complessità della vita politica, della società dell’economia del Sud alla vigilia dell’Unità.

 

   

Università Contatti Uffici operativi