Franca Giansoldati
La marcia senza ritorno. Il genocidio armeno
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Rassegna stampa relativa al volume

28/06/2015 - Avvenire
Leggi l'articolo >>

 

22/06/2015 - Sicilia
Leggi l'articolo >>

 

23/05/2015 - Mattino
Leggi l'articolo >>

 
Tutta la rassegna stampa dell'opera>>

Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

Enrico Malato
Per una nuova edizione commentata delle Opere di Dante

AA.VV.
Lectura Dantis Romana, Cento canti per cento anni, II. Purgatorio, to. 1. Canti I-XVII

MASSIMILIANO CORRADO
Dante e la questione della lingua di Adamo. (‘De vulgari eloquentia’, I 4-7; ‘Paradiso’, XXXVI 124-38)


Tutti i libri in offerta >>

L'autore. Franca Giansoldati è vaticanista del quotidiano «Il Messaggero». Tra le sue pubblicazioni piú recenti, Il Demonio in Vaticano. I Legionari di Cristo e il caso Maciel, Casale Monferrato 2014.


Introduzione. Con una lettera di Papa Francesco


L’altrosguardo - 3, pp. 128
aprile 2015
Soggetto
Storia contemporanea. Ricerca storica
Filosofia, pensiero politico, religione. Saggistica storica e critica
ISBN. 978-88-8402-976-8

€ 12,00 . € 9,60
 

Ebook:

 
€ 7,99

 


€ 7,99

 


L'opera. La notte del 24 aprile 1915 ebbe inizio il ‘Grande Male’, il Metz Yeghern. Sono passati cento anni dal genocidio armeno. Cento lunghi anni di silenzi colpevoli, di verità non ancora condivise. L’anniversario rappresenta un’occasione per riflettere su una vicenda controversa: la storia oggi interpella i governi per il riconoscimento del genocidio di un milione e mezzo di armeni. La condanna di un crimine simile rappresenta un atto di giustizia verso le vittime, verso la coscienza umana, verso i superstiti. Con una lettera di Papa Francesco.

 

   

Università Contatti Uffici operativi