Giuseppe Vacca
Quel che resta di Marx. Rileggendo il Manifesto dei comunisti
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Rassegna stampa relativa al volume

10/06/2016 - Manifesto
Leggi l'articolo >>

 

04/05/2016 - Avvenire
Leggi l'articolo >>

 

23/04/2016 - Fatto quotidiano
Leggi l'articolo >>

 
Tutta la rassegna stampa dell'opera>>

Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

MASSIMILIANO CORRADO
Dante e la questione della lingua di Adamo. (‘De vulgari eloquentia’, I 4-7; ‘Paradiso’, XXXVI 124-38)

Dante Alighieri
Opere di dubbia attribuzione, to. I. Il Fiore e il Detto d'Amore

Franca Giansoldati
La marcia senza ritorno. Il genocidio armeno


Tutti i libri in offerta >>

L'autore. Giuseppe Vacca è presidente della Fondazione Istituto Gramsci. Storico del pensiero politico, è oggi il maggior studioso del comunismo italiano. Per la Salerno Editrice, nella collana « Aculei », ha pubblicato Moriremo democristiani? La questione cattolica nella ricostruzione della Re-pubblica (2013).


ENGLISH VERSION IN PDF:

Astrolabio - 16, pp. 104 - disponibile anche in ebook
marzo 2016
Soggetto
Storia contemporanea. Ricerca storica
Filosofia, pensiero politico, religione. Saggistica storica e critica
ISBN. 978-88-6973-136-5

€ 8,90
 

Ebook:

 
€ 4,99

 


€ 4,99

 


L'opera. Fratture geopolitiche, guerre di religione, conflitto economico mondiale, crisi della democrazia: sono in atto mutamenti che esigono una comprensione storica. Ma la sterminata letteratura sulla “globalizzazione”, declinata nelle piú varie discipline, non sembra in grado di individuare un criterio interpretativo unitario del nostro mondo. Rileggiamo Marx, suggerisce Giuseppe Vacca. A partire dal Manifesto, anche con l’aiuto delle lenti di Gramsci, non per cercarvi chiavi di lettura delle crisi economiche, ma per rinverdirne la lezione piú proficua, riguardante la politica e la storia.

 

   

Università Contatti Uffici operativi