Franca Giansoldati, La marcia senza ritorno. Il genocidio armeno
La notte del 24 aprile 1915 ebbe inizio il ‘Grande Male’, il Metz Yeghern. Sono passati cento anni dal genocidio armeno. Cento lunghi anni di silenzi colpevoli, di verità non ancora condivise. L’anniversario rappresenta un’occasione per riflettere su una vicenda controversa: la storia oggi interpella i governi per il riconoscimento del genocidio di un milione e mezzo di armeni. La condanna di un crimine simile rappresenta un atto di giustizia verso le vittime, verso la coscienza umana, verso i superstiti. Con una lettera di Papa Francesco. More info >>

€ 7,99

Gianluca Briguglia, L’animale politico. Agostino, Aristotele e altri mostri medievali
L’uomo è un animale politico “per natura” – spiegava Aristotele – perché capace di amicizia, bisognoso di mettere in comune conoscenze, capacità, tecniche, lavoro. Dopo il peccato di Adamo ed Eva – sosteneva Agostino – l’uomo è esposto alla jacquerie permanente delle passioni e del disordine antisociale. More info >>

€ 4,99

Adriano Giannola, Sud d'Italia. Una risorsa per la ripresa
Sud d’Italia. Una risorsa per la ripresa. Alla radice della discrasia Stato-Nazione vi è la profonda e persistente incoerenza tra l’unità politica e la mancata unificazione economica del nostro Paese. Con visione tutt’altro che localistica, meridionalismo e neomeridionalismo hanno fornito un contributo essenziale al tentativo di mettere finalmente in sintonia lo Stato e la Nazione, condizione oggi quanto mai necessaria per essere protagonisti nei mercati globali. More info >>

€ 4,99

Donato Pirovano, Il dolce stil novo
L’innovazione del linguaggio d’amore: storia di una nuova poesia e di un controverso concetto storiografico. Negli ultimi anni del secolo XIII si reagì nettamente alla stagione poetica del pieno e tardo ’200 che fu multiforme, sperimentale, eterodossa, dopo gli esordi più compatti della «scuola siciliana». More info >>

€ 11,99

Luigi Mascilli Migliorini, Napoleone
Nel bicentenario 1815-2015 ritorna in libreria, in una edizione aggiornata e accresciuta da un nuovo ampio capitolo introduttivo, il Napoleone di Luigi Mascilli Migliorini, vincitore del Grand Prix della Fondation Napoléon, diventato in questi anni una delle maggiori biografie del grande personaggio. More info >>

€ 16,99

Bruno Bignami, La Chiesa in trincea. I preti nella Grande Guerra
Il cattolicesimo europeo ha reagito in maniera contraddittoria alla Grande Guerra. Da una parte, Benedetto XV, e con lui la Santa Sede, sposa una linea neutrale, dall’altra ogni episcopato nazionale giustifica l’intervento armato. La Grande Guerra fa tornare alla ribalta il tema del rapporto della chiesa con il mondo. Infatti, l’impegno in prima linea di circa 25mila tra pretisoldato e cappellani militari che offrono un contributo alla guerra, ha avuto conseguenze inimmaginabili sulla loro vita. More info >>

€ 9,99

Marina Montesano, Marco Polo
La fama planetaria del Milione ha dato origine a una bibliografia smisurata a fronte della quale i profili biografici di Marco Polo sono pochi. Colpa dei dati oggettivi scarni che abbiamo sul personaggio. Sappiamo che rimase in viaggio, lontano da Venezia per circa 25 anni, ma all’interno di quel periodo della sua vita poche sono le scansioni cronologiche sicure. Gli studi filologici e storici hanno portato ad affinare le nostre conoscenze sul testo, e quindi indirettamente, sul suo autore, ma il Milione resta un libro misterioso. More info >>

€ 14,99

Vincenzio Buonanni, Discorso sopra la prima cantica della ‘Commedia’


Nel 1572 il nobile fiorentino Vincenzo Buonanni pubblica un commento all’Inferno come prima tappa del progetto di un commento integrale del poema di Dante, destinato però a fermarsi a questo Discorso sopra la prima cantica della ‘Commedia’. Le ragioni di tale incompiutezza sono ancora oggi sconosciute, così come l’intera vicenda biografica dello scrittore. More info >>

€ 39,99

Antonello Battaglia, Sicilia contesa. Separatismo, guerra e mafia
Il separatismo siciliano si diffonde nell’estate del ’43 con la creazione del Comitato provvisorio per l’Indipendenza, portavoce delle aspirazioni del popolo siciliano. More info >>

€ 9,99

Giovanni Polara, Leggere i classici oggi
Le epoche che dubitano dell’utilità dei classici sono quelle che non hanno domande da porre, perché hanno perso le curiosità e il desiderio di cambiare. Società immature per assumere iniziative che portino a radicali cambiamenti o troppo rassegnate per sentirsi ancora protagoniste del loro destino, convinte che il nuovo potrà venire solo dall’esterno, da una conquista militare, economica o culturale; al contrario, mai c’è stato tanto interesse per il classico e per l’antico come nelle epoche di grandi evoluzioni e rivoluzioni. More info >>

€ 4,99


[Pag.Prec.]
1 2 3 4 5 6 7 8 9
     
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Registrati per ricevere la newsletter
Rassegna stampa

17/09/2017 - Manifesto
Michele Napolitano

Il liceo classico: qualche idea per il futuro

Leggi l'articolo >>

13/09/2017 - Foglio
Thierry Camous

Tarquinio il Superbo. Il re maledetto degli etruschi

Leggi l'articolo >>

11/09/2017 - Secolo XIX
Gabriella Airaldi

La congiura dei Fieschi. Un capodanno di sangue

Leggi l'articolo >>

Tutta la rassegna stampa >>

Notizie&Appuntamenti
15/06/2017 - Roma, Biblioteca Nazionale Centrale, Viale Castro Pretorio 105 More info >>
14/06/2017 - Roma, Chiesa Valdese, via IV Novembre 107 More info >>
13/06/2017 - Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana More info >>
I 40 anni della Salerno Editrice >>
   
Offerte

CESARI ANTONIO
Bellezze della ‘Commedia’ di Dante Alighieri

MALATO ENRICO
Dante e Guido Cavalcanti. Il dissidio per la ‘Vita nuova’ e il «disdegno» di Guido

CHIROMONO MATTEO
Chiose alla 'Commedia'

   
Tutti i libri in offerta >>
 

Università Contatti Uffici operativi